Jonas Bendiksen alla conquista dello spazio

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Tumblr
  • Posterous
  • Instapaper
  • Delicious
  • Email
  • RSS
  • Print

j© Jonas Bendiksen / Magnum Photos

Nato nel 1977 in Norvegia, Jonas Bendiksen entra giovanissimo in Magnum Photos: a soli 19 anni inizia il suo apprendistato nell’importante agenzia fotografica, e poco dopo intraprende un viaggio di reportage attraverso la Russia che gli consentirà nel 2005 di vincere il premio del World Press Photo e l’anno successivo di realizzare il volume Satellites (Contrasto, 2006), dedicato alla “corsa spaziale” vista attraverso gli occhi di questo paese in crescita e mutamento.

Da qualche anno sta portando avanti un progetto sulle bidonville di tutto il mondo, grazie anche alla borsa di studio offerta dalla Alicia Patterson Foundation. Parte dei suoi lavori sono stati già raccolti nel volume I luoghi in cui viviamo (Contrasto, 2008).

“Amo lavorare su racconti che rimangono sempre indietro rispetto ai titoli del giorno: gli orfani del giornalismo. Spesso le immagini più preziose e convincenti tendono a rimanere dietro alle storie oblique e nascoste che volano appena sotto il radar.”

For the images: © Jonas Bendiksen / Magnum Photos. Published under fair use principle.

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Tumblr
  • Posterous
  • Instapaper
  • Delicious
  • Email
  • RSS
  • Print

Facebook comments:

comments

Leave A Comment

Attenzione!

Il copyright di tutto il materiale presente su questo sito appartiene ad iMAG ed ai suoi collaboratori. È severamente vietato qualsiasi uso non consentito delle immagini, dei testi, e di qualsivoglia altro elemento presente su questo sito e/o in uno qualsiasi dei numeri di iMAG.

Interessato a farti pubblicità tramite iMAG?

Su iMAG sono disponibili spazi pubblicitari, sia sul sito che sulla rivista. Se sei interessato ad acquistare uno di questi spazi, puoi inviare un'email a imag@altervista.org per saperne di più e visionare le proposte disponibili.