Ashes and Snow

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Tumblr
  • Posterous
  • Instapaper
  • Delicious
  • Email
  • RSS
  • Print

ashes4

È un’esperienza straordinaria quella che nasce dalla visione di Ashes and Snow, l’incredibile progetto fotografico e sensoriale sviluppato da Gregory Colbert, presentato per la prima volta all’Arsenale di Venezia nel 2002.

Colbert ha viaggiato in diversi Stati (per citarne alcuni: Egitto, Kenya, Antartide, Borneo) per fotografare oltre quaranta specie di esseri viventi e raccontare attravero i suoi scatti la meraviglia della Natura e l’armonia che gli umani possono sperimentare nel loro contatto con gli altri animali.

Nel sito dedicato al progetto è possibile sfogliare l’album fotografico e, grazie ad uno stream realizzato in Flash in maniera molto particolare, immergersi completamente attraverso più sensi (vista e udito) in una terra fatta di vita, dolcezza, umanità ed anima.

Alle fotografie è anche associato un film di un’ora, ed un romanzo che contiene una serie di lettere fittizie scritte da un uomo alla propria moglie durante un lungo viaggio lontano da casa.

Nato in Canada, Colbert ha iniziato la sua carriera come filmmaker a Parigi, per poi specializzarsi nella fotografia artistica che l’ha portato alla sua prima esibizione nel 1992, al Musée de l’Elysée in Svizzera. Con Ashes and Snow ha vinto nel 2005 il premio Lucie Award for Curator of the Year per l’installazione al Museo Normadic di New York, e nel 2007 il THEA Award for Outstanding Achievement in a Museum or Touring Attraction.

For the images: © Gregory Colbert. All rights reserved. Published under fair use principle.

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Tumblr
  • Posterous
  • Instapaper
  • Delicious
  • Email
  • RSS
  • Print

Facebook comments:

comments

Comments
One Response to “Ashes and Snow”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] Ashes and Snow | iMAG – Magazine di fotografia, grafica, immagine, arte […]



Leave A Comment

Attenzione!

Il copyright di tutto il materiale presente su questo sito appartiene ad iMAG ed ai suoi collaboratori. È severamente vietato qualsiasi uso non consentito delle immagini, dei testi, e di qualsivoglia altro elemento presente su questo sito e/o in uno qualsiasi dei numeri di iMAG.

Interessato a farti pubblicità tramite iMAG?

Su iMAG sono disponibili spazi pubblicitari, sia sul sito che sulla rivista. Se sei interessato ad acquistare uno di questi spazi, puoi inviare un'email a imag@altervista.org per saperne di più e visionare le proposte disponibili.